USA: LESBICA SOSTENUTA DA CLINTON REINTEGRATA NELL'ESERCITO
USA: LESBICA SOSTENUTA DA CLINTON REINTEGRATA NELL'ESERCITO

Washington, 2 giu -(Adnkronos)- Durante la campagna elettorale il futuro presidente Bill Clinton cito' il suo caso come esempio e promise che avrebbe aiutato gay e lesbiche nelle forze armate, ma solo ora una sentenza del tribunale federale a Washington ha riammesso nell'esercito il colonnello Margarethe Cammermeyer, infermiera militare decorata in Vietnam con la stella di bronzo, cacciata dai ranghi nel 1992 dopo aver ammesso di essere lesbica nel corso dei periodici interrogatori cui sono sottoposti i militari per ragioni di sicurezza.

La sentenza ha fra l'altro importante valore giuridico perche' ha deciso la riammissione in base al vecchio ordinamento, prima che Clinton raggiungesse un compromesso in base al quale ai militari non vengono chieste le preferenze sessuali e gli omosessuali vengono lasciati in pace se discreti. Il giudice Thomas Zilly ha stabilito che il colonnello Cammermayer e' stata discriminata ''solo in base alla sua dichiarazione di essere lesbica, senza che venissero forniti motivi razionali per agire in questo modo... la giustificazione offerta dal governo per scartare gli omosessuali dalle forze armate si basa solo sul pregiudizio''.

(Civ/Zn/Adnkronos)