UNICEF: UN GOL PER SARAJEVO
UNICEF: UN GOL PER SARAJEVO

Milano, 2 giu. - (Adnkronos) - Tenendo sottobraccio un pallone da calcio, Branko guarda le ondulate colline che circondano Sarajevo. Solo due anni fa Branko trascorreva un'infanzia tranquilla accanto ai suoi genitori, in una citta' bosniaca chiamata Sebrenica. Oggi i suoi genitori sono morti, uccisi dalla guerra, e la sua citta' natale e' stata devastata dalle bombe. Per Branko e per gli oltre 60 mila bambini di Sarajevo l'Unicef ha chiesto aiuto al mondo del calcio e a tutti gli sportivi per sostenere una raccolta di fondi legata ai prossimi Mondiali di calcio Usa, in un'iniziativa denominata 'Un goal per l'Unicef'.

I giocatori impegnati nella fase finale dei campionati del mondo doneranno all'Unicef le loro maglie da gioco. Lo stesso faranno gli artisti della Nazionale italiana cantanti e della squaqdra Campioni dello sport, che proprio domenica prossima, 5 giugno, si affronteranno a Napoli, per l'edizione '94 della 'partita del cuore'. Le magliette raccolte saranno quindi 'sorteggiate' tra tutti coloro che invieranno un'apposita cartolina, in vendita al costo di lire 2.500, entro il 31 agosto prossimo.

(Ros/Zn/Adnkronos)