ESTATE: ATTENTI ALLA SETE, ECCO LE BEVANDE GIUSTE (2)
ESTATE: ATTENTI ALLA SETE, ECCO LE BEVANDE GIUSTE (2)

(Adnkronos) - Per quanto riguarda i tipi di bevande, ''l'acqua del rubinetto - dice Fara - non ha controindicazioni, ma se si vuole passare alle acque minerali bisogna tener presente che quando uno ha caldo evapora e suda e perde sali; per reintegrare questi sali le acque oligominerali sono le meno indicate. Quindi conviene scegliere o l'acqua di rubinetto che in genere e' piuttosto ricca di sali oppure delle minerali con una mineralizzazione media da 500 a 1500 milligrammi per litro. Basta per questo leggere sull'etichetta il residuo fisso che deve essere da 0,5 ad 1,5. Inoltre, oggi, per chi suda pesantemente sono in circolazione delle bevande reidratanti con saccarosio e sali vari, in particolare il potassio, la cui carenza genera i fastidiosi crampi muscolari''.

''Le bibite gassate non sono un problema per il gas - aggiunge Fara - ma sono pesantemente dolci; tolgono la sete, ma nutrono. Contengono sali, acqua ce n'e', quello che squilibra e' l'evidente, pesante, presenza di zuccheri. Si bevano pure quindi, pero' se ne tenga conto quando si mangia: se si bevono due-tre aranciate al giorno e' bene eliminare il piatto di pasta. La birra, invece, e' un alcolico lieve e contribuisce ad eliminare la sete perche' ci sono sali, acqua e poco zucchero. Ma l'alcol, in una persona 'accaldata', provocando una vasodilatazione, fa sudare e quindi riporta in una situazione non gradevole. In conclusione, se non c'e' un grande sforzo muscolare la bevanda ideale per togliere la sete e' l'acqua, se invece c'e' una forte perdita di sale attraverso la sudorazione, allora le bevande reidratanti sono l'ideale e vanno bene anche le bibite zuccherate''.

(Ria/As/Adnkronos)