SCLEROSI: NONO GIORNO DI SCIOPERO DELLA FAME PER INTERFERONE
SCLEROSI: NONO GIORNO DI SCIOPERO DELLA FAME PER INTERFERONE

Roma, 29 giu. (Adnkronos) - E' al nono giorno di sciopero della fame Enzo D'Ignazio, il consigliere comunale di Teramo che sta protestando per la sospensione della corresponsione gratuita dell'interferone beta per la moglie Angela, malata di sclerosi multipla, da parte del Servizio Sanitario Nazionale.

D'Ignazio, che e' presidente del Comitato per la difesa dei Dirirtti Umani e Civili, ha rinnovato l'appello al ministro della sanita' Raffaele Costa che dovrebbe presentare oggi al Consiglio dei Ministri un decreto che consente alle regioni e alle Usl di decidere i casi nei quali dare gratuitamente il farmaco. All'appello di D'Ignazio si unisce un'interrogazione al ministro della Sanita' presentata dal gruppo Riformatori.

(Ria/As/Adnkronos)