TETANO: UCCIDE 600 MILA NEONATI ALL'ANNO
TETANO: UCCIDE 600 MILA NEONATI ALL'ANNO

Roma 29 giu. -(Adnkronos)- Il tetano, una delle malattie piu' semplici e meno costose da prevenire, uccide ogni anno 600mila neonati e 50mila madri. La percentuale della vaccinazione antitetanica delle donne in gravidanza -rivela il rapporto Unicef ''Il Progresso delle Nazioni''- e' salita lentamente fino a superare di poco il 45 per cento nel 1990, per poi scendere di nuovo a poco piu' del 40 per cento.

In totale, 26 paesi hanno lasciato che i livelli di vaccinazione antitetanica scendessero di 10 punti nei primi anni novanta. Le morti dovute al tetano sono provocate da scarsa igiene durante il parto, che permette alle spore del tetano di venire in contatto con il cordone ombelicale. Secondo l'Oms se si protrae la tendenza attuale non si raggiungera' l'obiettivo di eliminare il tetano neonatale per il 1995.

(Red/Zn/Adnkronos)