OPERA: IL TENORE CURA AL FESTIVAL DI TRIESTE
OPERA: IL TENORE CURA AL FESTIVAL DI TRIESTE

Roma, 29 giu. (Adnkronos) - Il giovane tenore argentino Jose' Cura, di cui Placido Domingo si e' fatto padrino al prossimo concorso internazionale di Citta' del Messico, cantera' nella ''Giuditta'' di Franz Lehar al Festival dell'Operetta di Trieste, approntando le grandi pagine che l'autore della ''Vedova allegra'' aveva destinato alla leggendaria vocalita' di Richard Tauber.

''Giuditta'', ultima operetta di Lehar, sara' eseguita a Trieste venerdi' diretta da Frank Cramer, in forma di concerto scenico, ideato dal regista Massimo Scaglione. Si tratta della prima esecuzione in Italia di questa operetta dall'ambizioso respiro operistico, dopo la rappresentazione del 1935 al Festival di Abbazia.

Offerta dall'autore a Mussolini, ma evidentemente non gradita in quanto la vicenda ha al centro un legionario disertore vittima della seduzione di una maliarda bellezza mediterranea, ''Giuditta'' e' un autentico tesoro di melodie: un ritorno di fiamma della ''belle epoque'' quasi alla soglia della seconda guerra mondiale.

Nella parte della protagonista cantera' il soprano francese Sylvie Valayre, voce di forte temperamento drammatico, mentre la tradizionael coppia soubrette-tenore brillante, sara' affidata a Sabina Macculi e a Roberto Bencivenga. Nel ruolo di un pittoresco Viveur, testimone della vicenda, Enrico Beruschi dipanera' il filo della romanzesca vicenda.

(Red/Gs/Adnkronos)