TEATRO: A FAENZA MICHA VAN HOECKE
TEATRO: A FAENZA MICHA VAN HOECKE

Roma 29 giu. - (Adnkronos) - Domani va in scena al Teatro Masini di Faenza lo spettacolo che Micha Van Hoecke ha allestito per questa quinta edizione del Ravenna festival con l'intenzione di realizzare un accostamento fra testi musicalmente molto diversi, ma ognuno di grande forza e fascino, si divide in due parti: ''Il combattimento di Tancredi e Clorinda'' e ''Alla memoria...''.

La prima e' la riproposizione rielaborata di una coreografia gia' inserita in una sua creazione per il Festivl di Castiglioncello, intitolata Le Combat, ed e' una rappresentazione metaforica della guerra, allestita sul testo del XII canto della Gerusalemme liberata del Tasso musicato da Claudio Monteverdi, che vede uno dei momenti piu' significativi nella metafora, appunto, dell'assurdo combattimento tra due persone che si amano.

La seconda parte, ''Alla memoria...'' sui Kindertotenlieder (''Canti dei bambini morti''), cinque poemi scritti da Johanu Michael friedrich Ruckert e musicati da Gustav Mahler, e' invece proposta in prima assoluta per il festival ravennate, con la partecipazione straordinaria di Luciana Savignano. Sara' un grande atto d'amore nel rapporto che Micha Van Koecke nutre e alimenta fra se stesso, la musica e la danza. Una scelta, quella dei testi di Friedrich Ruckert musicati da Mahler, che non ha nulla a che fare con la casualita'.

(Red/Zn/Adnkronos)