TEATRO: LA MARINI INAUGURA SANTARCANGELO
TEATRO: LA MARINI INAUGURA SANTARCANGELO

Roma, 29 giu. (Adnkronos) - Sara' Giovanna Marini ad inaugurare il 2 luglio il Festival di Santarcangelo di Romagna con la cantata ''La vita sopra e sotto i mille metri'', composta con l'utilizzo di modi popolari rituali e musiche originali in partitura, che racconta l'ultimo periodo italiano.

Per l'edizione '94 il direttore artistico di Santarcangelo, Leo de Berardinis ha voluto realizzare ''un incontro delle forze vive del teatro italiano e favorire un confronto concreto dei diversi saperi teatrali''. Sempre sabato sera a Villa Torlonia di San Mauro Pascoli la compagnia Trickster - Marco Baliani presenta in prima nazionale ''Lear'' da shakespeare. Un evento teatrale 'raccontato' da Marco Baliani, in scena con Giancarlo Ilari, dall' andamento epico.

Lo stesso giorno il teatro di Dioniso presenta ''Susn'' di Herbert Achternbusch, per la traduzione di Luisa Gazzerro Righi, per la regia di Valter Maiosti. In scena tre attrici, Alvia Reale, Elena Bibolotti e Roberta Bosetti, per realizzare l'immagine 'agghiacciante' di un destino femminile.

In prima nazionale, Alfonso Santagata, al Colle Cappuccini propone ''Terra sventata'', creature inventate per il teatro e destinate all'eternita' si confondono , si intrecciano con creature di oggi, con i loro sentimenti e i loro conflitti. Al teatrino della Collegiata una singolare riflessione sull' Amleto viene proposta da Reon Teatro, dalla Compagnia Manchisi-Maselli-Modica, dal Teatrino Clandestino, con i frammenti dei loro rispettivi ''Within Amleto'',''Amlodhi'' e ''resuscitato Amleto parla'', presentati in sequenza nella stessa serata. Infine, la compagnia Ravenna Teatro presenta allo Sferisterio ''Zitti tutti!'', di Raffaello Baldini con Ivano Marescotti per la regia di Marco Martinelli.

(Red/As/Adnkronos)