CSM: DOMENICA E LUNEDI' VOTANO I MAGISTRATI (2)
CSM: DOMENICA E LUNEDI' VOTANO I MAGISTRATI (2)
SU 75 CANDIDATI SOLO 7 SONO DONNE

(Adnkronos) - Su 75 candidati solo 7 sono le donne: Maria Rosaria Acagnino, sostituto procuratore presso il tribunale di Catania, Elisabetta Melotti, sostituto procuratore presso la pretura circondariale di Bologna, Olga Tarzia, giudice del tribunale di Locri, Antonella Falcone, consigliere della corte d'appello di Bologna, Manuela Romei Pasetti, sostituto procuratore generale presso la corte d'appello di Venezia, Rossana Mancino, pretore del lavoro presso circondariale di Macerata, Maria Teresa Cameli, giudice del tribunale di Ascoli Piceno.

La necessita' di una presenza femminile qualificata al Csm e' stata messa in evidenza dal sostituto procuratore Manuela Pasetti, candidata di ''Unita' per la Costituzione''. ''Attualmente nessuna donna siede a Palazzo dei Marescialli - ha sottolineato - e nessuna donna e' fra i nove componenti laici eletti pochi giorni fa dal parlamento. Non si tratta di fare appelli ma di sottolineare l'importanza di una pluralita' di voci e di esperienze nell'organismo di autogoverno dei magistrati. E cio' e' quanto mai necessario, anche in considerazione del fatto che negli ultimi concorsi oltre il 60 per cento dei vincitori sono donne''.

Fra i problemi che la dottoressa Romei Pasetti ha rimarcato ci sono anche ''una ferma opposizione alla ventilata divisione delle carriere fra giudici e pubblici ministeri'', la qualificazione del'ufficio del giudice delle indagini preliminari e la revisione dell'assegnazione dei giovani magistrati alle sedi piu' disagiate.

(Red/Pan/Adnkronos)