G-7: SCALFARO - SPERIAMO DIVENTI G-8
G-7: SCALFARO - SPERIAMO DIVENTI G-8

Roma, 1 lug. (Adnkronos) - Che il G-7 diventi presto G-8, chiamando anche la Russia ad assumersi le sue responsabilita'. E' quanto ha auspicato il Presidente della Repubblica Oscar Luigi Scalfaro incontrando al Quirinale i responsabili delle massime organizzazioni sindacali mondiali in vista del prossimo vertice di Napoli tra i sette Paesi piu' industrializzati.

''Viviamo in un mondo di sigle, il G-7 potrebbe essere, che so, un giornale o un detersivo'', ha esordito il Presidente per rompere il ghiaccio subito pero' aggiungendo: ''Con viva speranza auspico che possa presto diventare un G-8 per allargare le responsabilita' e garantire gli equilibri. Fare parte di questo gruppo, non e' un premio, ne' un onore, ne' una promozione: e' una enorme responsabilita' non solo economica ma soprattutto politica. Io sento che, per quanto riguarda il nostro Paese, l'Italia dovra' dare il suo contributo per soddisfare le attese di quei paesi che ne sono fuori''.

Il Presidente, da questo punto di vista, intende sollecitare il Governo affinche' a Napoli l'Italia, anche nella sua veste di Paese Ospite, sappia dare un forte impulso soprattutto alle inizitive in tema di lotta alla disoccupazione ed alla poverta'. Del resto, la delegazione del sindacalismo internazionale si era recata al Quirinale proprio per chiedere al Presidente di farsi ''latore delle istanze del mondo del lavoro al vertice dei Sette Grandi'', come ha detto Lane Kirkland, presidente dell'Afl-Cio degli Stati Uniti. (segue)

(Maz/Pan/Adnkronos)