PDS: VELTRONI, 'UN GRANDE SOSPIRO DI SOLLIEVO'
PDS: VELTRONI, 'UN GRANDE SOSPIRO DI SOLLIEVO'

Roma, 1 lug. (Adnkronos) - Walter Veltroni e' seduto in una delle poltrone della terza fila della sala che ospita il Consiglio nazionale della Quercia. Durante lo spoglio dello scrutinio per l'elezione del segretario sorride e scherza con i giornalisti e con alcuni consiglieri, mentre fotografi e operatori televisivi non lo mollano per un istante. E' teso, e si vede anche dal modo in cui si tormenta le mani, ma non vuole darlo a vedere. Poi quando Giglia Tedesco annuncia il risultato del voto cala il silenzio. E quando Veltroni apprende di essere stato sconfitto nella corsa alla segreteria risponde ai giornalisti che finalmente puo' tirare un grande sospiro di sollievo.

''Per la verita' -dice- speravo di continuare a svolgere il lavoro che ho svolto finora. Di fronte al risultato della consultazione, naturalmente, non potevo tirarmi indietro e mi sono acconciato alla situazione che si era creata dopo il pronunciamento di migliaia di compagne e compagni. Posso dire, e sono sincero, che sono davvero contento per Massimo''.

Poi tra gli applausi dei consiglieri all'indirizzo del vincitore e nella ressa di fotografi, giornalissti, cineoperatori, consiglieri e uomini della sicurezza, Veltroni percorre il breve tratto che lo separa dal palco. Prima di salire c'e' l'abbraccio con D'Alema. Il neo segretario riesce a salire per primo e finalmente sorride. Veltroni e' rimasto giu' e D'Alema lo aiuta a salire sul palco prima di pronunciare il suo primo discorso da nuovo leader della Quercia.

(Fer/Bb/Adnkronos)