RAI: COMMISSIONE REFERENDUM MAMMI' - MOTIVO PER FIRMARE
RAI: COMMISSIONE REFERENDUM MAMMI' - MOTIVO PER FIRMARE

Roma, 1 lug. -(Adnkronos)- ''Da oggi in poi c'e' un motivo in piu' per firmare il referendum sulla legge Mammi'''. E' quanto afferma una nota del comitato promotore referendum.

''Quanto e' accaduto alla Rai, con le dimissioni dei consiglieri d'amministrazione, -prosegue la nota- le pressioni sul presidente della Repubblica, le dichiarazioni di esponenti del governo (ma non doveva parlare solo Giuliano Ferrara?) Fa il paio con l'assoluto anonimato che circonda i cosiddetti tre garanti nominati dall'attuale Presidente del Consiglio e che avrebbero dovuto spiegarci come poter distinguere tra impegni personali dell'imprenditore ed impegni ''pubblici'' del politico.

''In realta' il ''duopolio'', che ha bloccato lo sviluppo del sistema radiotelevisivo e della comunicazione in italia continua e si perpetua e anche questo governo continua ad essere condotto dall'idea che Rai e Fininvest -conclude il comunicato- sono energie da controllare (piu' o meno con la forza) piuttosto che risorse da mettere al servizio di tutti i cittadini''.

''Non e' l'idea del comitato promotore di questo referendum, che a differenza delle ''macchiette'' sugli intillimani raccontate da Fedele Confalonieri'' intende promuovere ''con il referendum un cambiamento sostanziale di tutto il sistema radiotelevisivo, senza privilegi per nessuno''.

(Com/Pan/Adnkronos)