SGARBI: ''LA SENTENZA E' UN ARBITRIO, GIUDICI PAZZI''
SGARBI: ''LA SENTENZA E' UN ARBITRIO, GIUDICI PAZZI''

Roma, 1 lug. (Adnkronos) - ''La sentenza di condanna? Arbitrio, discrezionalita' e follia''. Vittorio Sgarbi reagisce alla condanna inflittagli ieri dalla Pretura di Venezia per falso e truffa ai danni dello Stato. ''Ho sempre detto -aggiunge il deputato e critico d'arte- che i giudici sono pazzi, oggi ne ho la prova. Bisogna interdire il giudice che assolve il medico per i presunti falsi certificati e condanna Sgarbi che era assente senza stipendio, per motivi di famiglia e non di salute, secondo la volonta' e le autorizzazioni del ministero. Qualcuno voleva vendicarsi per il mio continuo attacco ai giudici. Vogliono solo intimorirmi''.

(Mac/Bb/adnkronos)