CALDO: ATTENZIONE, NON PIU' DI DUE DOCCE AL GIORNO
CALDO: ATTENZIONE, NON PIU' DI DUE DOCCE AL GIORNO

Roma, 5 lug. (Adnkronos) - Non piu' di due docce al giorno tolgono il medico di torno. Chi ne fa di piu' rischia malattie della pelle. L'attenzione a non abusare della doccia con il caldo di questi giorni, viene dal professor Leonardo Celleno, dermatologo dell'universita' Cattolica del Sacro Cuore e direttore della Scuola di Tecnici Cosmetologi.

''Seppure con il grande caldo di questi giorni - spiega Celleno all'Adnkronos - e' bene non fare piu' di due docce al giorno, perche' si altera troppo la pelle. Un conto, infatti, e' fare il bagno di mezz'ora al mare o in piscina, un altro e' usare tensioattivi, saponi e magari acqua calda per eliminare la 'fastidiosa' sudorazione. Fare piu' di due docce al di' puo' portare, nei giorni successivi, al danneggiamento della pelle, che diventa lipidica, perde la sua protezione naturale e diviene ancora piu' soggetta alle varie infezioni ed anche alle dermatiti irritative causate dal contatto con deodoranti ed abiti colorati''.

''In generale contro il caldo consigliamo una-due docce al giorno - dice il dermatologo - a seconda del tipo di sudorazione. La doccia non deve essere bollente, ne' eccessivamente fredda, ma con acqua tiepida. I saponi sono estremamente importanti, perche' non devono essere usati quelli aggressivi, forti, del tipo profumato 'al bosco'. Meglio un sapone delicato, che pulisca senza irritare''.(segue)

(Ria/Bb/Adnkronos)