CALDO: POTENZIA IL CAFFE', PERICOLO D'INSONNIA
CALDO: POTENZIA IL CAFFE', PERICOLO D'INSONNIA

Roma, 5 lug. (Adnkronos) - Con il caldo la tazzina vale doppio. Il caldo, infatti, potenzia l'effetto degli stimolanti, tra cui il caffe'. Per questo e' bene evitare di prendere troppi caffe' in questi giorni: si corre il rischio di dormire di meno. Il consiglio viene dal professor Michele Carruba, presidente dell'Associazione Nazionale Specialisti in Scienza dell'Alimentazione.

''Anche se non ci sono evidenze specifiche del potenziamento dell'azione del caffe' con la temperatura esterna elevata - spiega Carruba all'Adnkronos - in genere tutte le sostanze stimolanti, al caldo, hanno un'efficacia maggiore e quindi vanno prese con piu' discrezione, anche il caffe'. Si tratta solo di una considerazione indotta, non ci sono esperimenti in questo senso, si sa per altri stimolanti, come le amfetamnine, e si estrapola. Ed ve' valido specialmente per chi prende piu' di quattro caffe' al giorno''.

''Il potenziamento di questo effetto - dice Carruba - puo' portare ad insonnia piu' marcata di quella che normalmente provoca il caffe' o ad un potere maggiore di sveglia al mattino. Con il caldo e' bene quindi che l'ultimo caffe' della giornata venga preso prima del solito: cosi', chi dopo le 17 non prende caffe', altrimenti non riesce a prendere sonno, sara' meglio che anticipi il ''rito'' alle 16. Anche se non c'e' una certezza sperimentale, e' una precauzione che e' meglio prendere''.

(Ria/As/Adnkronos)