FARMACI: A PAGAMENTO NEL LAZIO DA META' SETTEMBRE?
FARMACI: A PAGAMENTO NEL LAZIO DA META' SETTEMBRE?

Roma 5 ug. - (Adnkronos) - Da meta' settembre i cittadini del Lazio saranno costretti a pagare le medicine se la regione non rimborsera' i debiti che ha con le farmacie.

Infatti, sulla base dei dati del primo quadrimestre, per il 1994 si prevede una spesa di circa 1.050 miliardi, ma lo stanziamento e' di soli 960 miliardi.

A questo deficit di finanziamento per il 1994 si aggiungono i mancti rimborsi degli anni precedenti:

- 1987 7 miliardi - 1988 3 miliardi - 1989 11 miliardi - 1991 35 miliardi - 1992 7 miliardi

Nel 1993 sono stati spesi 1.069 miliardi contro uno stanziamento di 950 miliardi.

Per la spesa residua (120 miliardi) le leggi regionali n. 71 e n. 72 del 1993 hanno stanziato 85 miliardi che avrebbero dovuto essere rimborsati alle farmacie entro gennaio 1994 ma, a tutt'oggi, non sono stati versati. Per i residui 35 miliardi la copertura finanziaria non esiste neanche sulla carta. (segue)

(Com/Zn/Adnkronos)