SANITA': MUSCARDINI (AN) CONTRO NOMINE IRCCS
SANITA': MUSCARDINI (AN) CONTRO NOMINE IRCCS

Roma 5 lug. - (Adnkronos) - ''La caparbieta' con la quale il ministro Costa ha sostenuto la candidatura al S. Matteo di Pavia di Danilo Morini, gia' deputato Dc, braccio destro di Donat Cattin e dallo stesso nominato direttore generale dopo la non rielezione a Roma, e di quella di Giuseppe Colli, prefetto in servizio di Ancona, amico di Forlani, all'Irca di Ancona, per fare solo alcuni esempi, dimostrano o la volonta' di frenare il rinnovamento voluto dal nuovo governo o la non conoscenza di reali problemi della sanita'. Tutto questo, collegato alla confusione del decreto sulle nomine che si puo' prestare ai ricorsi alla corte costituzionale, pone domande inquietanti''. Lo ha dichiarato l'on. Cristiana Muscardini, capogruppo di Alleanza nazionale al Parlamento europeo.

''In un momento nel quale -ha detto la Muscardini- per la politica nazionale ed europea e' necessaria coesione tra le forze di governo non disgiunta da conoscenza di problemi e limpidezza di iniziative. Non vorremmo che dai blitz negli ospedali si passasse in modo istituzionale ai blitz sulle nomine''.

(Com/Zn/Adnkronos)