BOSNIA: MOSCA CONDANNA I SERBI MA SPERA ANCORA
BOSNIA: MOSCA CONDANNA I SERBI MA SPERA ANCORA

Mosca, 4 ago. (Adnkronos/Dpa) - Mosca disapprova la decisione del Parlamento di Pale, ma non perde le speranze: la scelta di indire un referendum tra la popolazione serbo bosniaca annunciata dai deputati del sedicente parlamento di Pale potrebbe, secondo il portavoce del ministero degli Esteri russo, Grigori Karassin, non essere la loro ultima parola. ''Si tratterebbe - ha spiegato il portavoce - di indire un referendum in uno stato di guerra, in cui la maggior parte della popolazione e' stata costretta a lasciare le proprie abitazioni. E' giunto il momento dunque per loro di assumersi la responsabilita' e prendere una decisione a tale proposito''.

(Cin/As/Adnkronos)