ISLAM: LA GUERRA INFINITA CONTRO GLI SCRITTORI (3)
ISLAM: LA GUERRA INFINITA CONTRO GLI SCRITTORI (3)

(Adnkronos) - L'associazione internazionale degli scrittori ricorda che in Iran il 28enne poeta Saeed Soltanpour e' stato rapito il giorno delle nozze da un commando di radicali ed e' stato restituito alla moglie solo 12 ore dopo, impiccato e con il corpo crivellato da colpi di proiettile. Rahman Hatefi, romanziere e giornalista, e' stato ''suicidato'' durante un interrogatorio nella prigione di Evin mediante taglio delle vene; Mehdi Shokri e' stato colpito in entrambi gli occhi perche' colpevole di aver scritto un romanzo che non rendeva onore all'ayatollah Khomeini.

Il governo iracheno, dal canto suo, secondo gli analisti, ha l'abitudine di assassinare gli scrittori dissidenti anche fuori dai propri confini. Dal 1980 ad oggi circa 30 intellettuali ''nemici di Allah'' sono stati eliminati nelle loro residenze in esilio in Europa e in Medio Oriente.

(Stg/Pan/Adnkronos)