MOSCA: NUOVA VALUTAZIONE RELAZIONI CON VARSAVIA
MOSCA: NUOVA VALUTAZIONE RELAZIONI CON VARSAVIA

Mosca, 4 ago. (Adnkronos/Dpa) - Mosca vuole ''rileggere'' le relazioni russo-polacche: alludendo all'Insurrezione di Varsavia, di cui pochi giorni fa e' stato commemorato il 50mo anniversario, Grigory Karasin, portavoce del ministero degli Esteri russo, ha affermato oggi che ''nella Russia moderna e democratica, si e' favorevoli a far luce su avvenimenti che accaddero mezzo secolo fa''. Ma Karasin, che ha parlato di diverse ''posizioni'' sulla rivolta di Varsavia, non ha detto di condividere la tesi secondo cui la colpa del fallimento di tale rivolta fu tanto della Germania nazista quanto dell'Armata sovietica, che non intervenne a favore degli insorti. Alle cerimonie commemorative organizzate dalla leadership polacca, sono stati invitati a partecipare tanto il presidente tedesco, Roman Herzog, quanto quello russo, Boris Eltsin. Quest'ultimo ha mandato a rappresentarlo Sergei Filatov, suo portavoce.

(Cin/Pan/Adnkronos)