TARTARUGHE: SORPRESA, TORNANO A NIDIFICARE IN CALABRIA
economia
cronaca
spettacoli
sport
cultura
salute
lavoro
sostenibilità
internazionale
multimedia
regioni
immediapress
Segui Adnkronos

Sfoglia l'archivio Adnkronos


TARTARUGHE: SORPRESA, TORNANO A NIDIFICARE IN CALABRIA

Reggio Calabria, 8 ago. (Adnkronos) - Eccezionale scoperta naturalistica sul litorale reggino, nei pressi di Capo Spartivento: alcune piccole tartarughe marine di appena 4-5 centimetri, appartenenti alla specie Caretta caretta, sono state rinvenute per caso dai bagnanti mentre cercavano di raggiungere il mare, ''segno evidente -commenta il Wwf Calabria- dell'avvenuta schiusa di uova deposte circa due mesi fa da una femmina''.

Le coste ioniche della Calabria, sostiene l'associazione ambientalista, confermano quindi la loro importanza per la riproduzione della tartaruga marina in Italia: e' infatti la terza volta in pochi anni che vengono accertati casi di nidificazione, dopo la nascita di decine di tartarughine a Pietragrande nell'88 e la deposizione ad Isca sullo Jonio nel '91.

Il Wwf Calabria ricorda che tutte le tartarughe marine sono protette da un decreto ministeriale del 1980 che ne vieta la cattura, l'uccisione e la detenzione, e raccomanda, a chiunque dovesse rinvenire altri individui di Caretta, di comunicarlo alla piu' vicina Capitaneria di porto.

(Ata/Gs/Adnkronos)