CIPRO: BOICOTTAGGIO TURCOCIPRIOTA DELL'UE
CIPRO: BOICOTTAGGIO TURCOCIPRIOTA DELL'UE

Nicosia, 10 ago. (Adnkronos/Dpa) - In rappresaglia per la recente sentenza della Corte europea di Giustizia che vieta ai Dodici le importazioni dalla ''Repubblica turca di Cipro del nord'' (Rtcn), il leader turcocirpiota Rauf Denktash ha annunciato il boicottaggio dei prodotti dei Paesi membri dell'Unione Europea. La Rtcn, riconosciuta solo da Ankara, copre il 37 per cento di Cipro occupato dall'esercito turco in seguito all'invasione lanciata nel 1974 in risposta ad un golpe grecocipriota attuato a Nicosia dal regime dei colonnelli di Atene. I coltivatori di agrumi e le industrie tessili turcocipriote dipendono dalle esportazioni nell'Ue, soprattutto in Gran Bretagna.

(Lun/Pan/Adnkronos)