COREA DEL NORD: FORSE ACCORDO CON GLI USA (2)
COREA DEL NORD: FORSE ACCORDO CON GLI USA (2)

(Adnkronos)- Per questo, l'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ritiene che gli attuali siti per il deposito non siano abbastanza sicuri, anche perche' privi di filtri sufficienti, mentre la conservazione avviene alla temperatura di 30 gradi, piu' del doppio di quella raccomandata. E allora Kang ha proposto che l'immagazzinamento avvenga in un ambiente secco, magari con sarcofago di cemento. Un'altra possibilita' e' l'invio di tecnici americani capaci con il loro know how di aumentare i tempi di una conservazione sicura, facendo ricorso a particolari sostanze chimiche. Questa soluzione garantirebbe altri sei mesi di sopravvivenza delle barre, e quindi altrettanto tempo per negoziare.

Gli altri temi in discussione riguardano la sostituzione degli attuali reattori di fabbricazione sovietica a grafite con quelli ad acqua leggera, piu' costosi e piu' sicuri e soprattutto incapaci di produrre plutonio utilizzabile per la fabbricazione di armi nucleari. Inoltre Pyongyang chiede di allacciare relazioni diplomatiche con Washington che dovrebbe anche fornire aiuti finanziari e tecnologici per garantire tali sostituzioni.

(Nap/Bb/Adnkronos)