PERU': LA HIGUCHI VA A PALAZZO, MA NON E' RICONCILIAZIONE
PERU': LA HIGUCHI VA A PALAZZO, MA NON E' RICONCILIAZIONE

Lima, 10 ago. (Adnkronos/Dpa)- Nuova puntata della saga Fujimori: la first lady, Susana Higuchi, si e' recata ieri sera (ora locale) al palazzo del governo di Lima, dove ha assistito con i figli ad una cerimonia liturgica, salvo tornare qualche ora dopo a casa della sua amica, Rene De Odria, nel lussuoso quartiere di ''Las Casuarinas''. Il breve blitz - spiegano i cultori del ''rosa politico'' - non significa riconciliazione con il presidente peruviano Alberto Fujimori. Tant'e' vero che oggi la first lady ha inviato un secondo messaggio al presidente del Congresso, Jaime Yoshiyama, insistendo perche' venga dichiarata l'incostituzionalita' di quella parte della legge elettorale che impedisce ai famigliari del capo dello Stato fino al quarto grado di parentela o secondo di affinita' di concorrere per la presidenza, vicepresidenza o per un seggio al Congresso.

E' stata proprio questa sua personale battaglia a scatenare la settimana scorsa la crisi matrimoniale della coppia presidenziale, ammessa da Fujimori e dalla Higuchi nonostante la tradizionale riservatezza che ha da sempre caratterizzato la loro vita privata. E che ha cominciato a subire qualche scossone gia' nel 1992, quando la first lady accuso' due fratelli e una cognata del marito di trafficare con roba donata dal Giappone, il Paese di origine della coppia presidenziale.

(Nap/Bb/Adnkronos)