SUDAFRICA: DEPENALIZZATA LA RENITENZA DEI BIANCHI
SUDAFRICA: DEPENALIZZATA LA RENITENZA DEI BIANCHI

Citta' del Capo, 10 ago. (Adnkronos/Dpa) - Non saranno piu' perseguiti penalmente i coscritti bianchi sudafricani renitenti alla leva. Lo ha annunciato al Parlamento di Citta' del Capo il ministro della Difesa sudafricano, Joe Modise, proclamando una ''moratoria'' su tutti i procedimenti giudiziari avviati dalle Forze nazionali di difesa sudafricane (Sandf) nei confronti degli obiettori di coscienza bianchi.

In base al sistema di leva abolito l'anno scorso dal governo riformista bianco di Pretoria -cui e' subentrato maggio il governo democratico del leader nero Nelson Mandela- tutti i maschi bianchi sudafricani in eta' di leva dovevano prestare due anni di servizio militare obbligatorio (poi ridotti a un anno nel 1992) e presentarsi ad ogni chiamata alle armi per i 10 anni successivi. I neri non erano sottoposti alla leva, ma potevano essere arruolati come volontari.

(Lun/Pan/Adnkronos)