UCRAINA: RITIRATE 300 TESTATE NUCLEARI
UCRAINA: RITIRATE 300 TESTATE NUCLEARI

Kiev, 10 ago. (Adnkronos/Dpa) - L'Ucraina ha smantellato 300 delle 1.800 testate nucleari in suo possasso e le ha inviate in Russia. Lo ha riferito il ministro della Difesa ucraino Vitaly Radezky in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano Kievsky Wedomosty. Il ritiro e' stato effettuato secondo le modalita' stabilite dall'accordo tripartitico firmato tra l'Ucraina, la Russia e gli Stati Uniti, che hanno gia' inviato tre milioni di dollari di attrezzature per portare a termine le costose operazioni di smantellamento degli impianti nucleari in Ucraina.

L'equipaggiamento inviato dagli Stati Uniti include circa mille tonnellate di petrolio, mille tonnellate di carburante diesel, cinque jeep, tre seghe elettriche e 160 batterie. Washington ha destinato 175 milioni di dollari in aiuti per le operazioni di disarmo. Durante l'ultima visita a Kiev, il vice presidente americano Al Gore ha promesso che saranno semlplificate tutte le formalita' burocratiche al fine di facilitare l'erogazione dei fondi destinati ai finanziamenti del disarmo. La Russia, sempre secondo gli accordi, si e' anche impegnata a consegnare circa 70 tonnellate di carburante nucleare alle centrali ucraine.

(Stg/Gs/Adnkronos)