BERLUSCONI: TAJANI, CONTRO DI LUI I PREGIUDIZI DELLA STAMPA
BERLUSCONI: TAJANI, CONTRO DI LUI I PREGIUDIZI DELLA STAMPA

Roma, 17 ago. (Adnkronos) - ''Qualcuno dice che Berlusconi ha dei pregiudizi nei confronti della stampa. Io ho il sospetto che una parte della stampa abbia pregiudizi nei confronti di Berlusconi...''. Antonio Tajani, portavoce del presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, ai microfoni di 'Studio Aperto', ribadisce la convinzione dell'esistenza di una ostilita' preconcetta da parte di molti organi di informazione nei confronti del presidente, come dimostrato dall'articolo apparso oggi sul quotidiano 'L'Indipendente'.

Secondo Tajani ''si vuole sempre interpretare o raccontare in toni negativi qualcosa che riguarda il presidente. Le sue parole -dice- sono interpretate sempre in maniera un po' artificiosa''. Da qui un ''invito alla moderazione'' che Tajani rivolge perche' ''farebbe bene a tutti''.

''Cercare di far vedere questo Berlusconi aggressivo -dice tra l'altro Tajani- non corrisponde alla realta' del personaggio. Berlusconi e' un uomo che cerca di governare l'Italia seguendo le regole della democrazia, del buon senso e della pacatezza. In campagna elettorale non ha mai polemizzato con nessun avversario. E' un uomo di buon senso, fermo nelle sue decisioni perche' una maggioranza di elettori ha indicato chiaramente che l'Italia deve essere governata da questa maggioranza. Troppo spesso -aggiunge ancora il portavoce di Berlusconi- si vuole travisare il suo pensiero usando toni anche non corretti e non garbati, mai usati nei confronti di nessun altro. L'insulto e l'improperio si possono evitare, soprattuto quando sono a freddo e non c'e' nessuno scontro''.

(Pol/Pe/Adnkronos)