SCUOLA: ABOLITI ESAMI DI RIPARAZIONE (RIF.N.192)
SCUOLA: ABOLITI ESAMI DI RIPARAZIONE (RIF.N.192)

Roma, 26 ago. (Adnkronos) - Niente piu' esami a settembre dal prossimo anno scolastico. Lo ha deciso il consiglio dei ministri approvando un decreto legge presentato dal ministro della pubblica istruzione Francesco D'Onofrio che prevede la cancellazione degli esami di seconda sessione negli istituti e scuole di istruzione secondaria a partire dall'anno scolastico 1994/1995.

''Abbiamo voluto dare certezza alle famiglie, di qui la scelta di un provvedimento d'urgenza che possa entrare in vigore prima dell'inizio dell'anno scolastico -ha spiegato nel corso di una conferenza stampa il ministro D'Onofrio- Questo decreto fa comunque parte di una grande riforma della scuola che intendo presentare quanto prima''.

Il decreto legge che si compone di sei articoli abroga l'articolo 74 comma 6 del decreto legislativo del 16 aprile 1994, n. 297, relativo allo svolgimento degli esami di seconda sessione.

Per gli studenti meno diligenti ''il cui profitto durante il corso dell'anno sia risultato insufficiente in una o piu' materie'' il decreto prevede lo svolgimento di ''interventi didattici ed educativi, coerenti con l'autonoma programmazione educativa didattica di inizio anno con i piani di studi disciplinari ed interdisciplinari, finalizzati all'utile ed efficace inserimento nella programmazione di classe di progetti di recupero''.

Il consiglio dei ministri ha approvato uno stanziamento di 205 milioni a decorrere dal 1995 per l'attuazione del decreto. (segue)

(Ccr/Bb/Adnkronos)