DE LORENZO: A ''STUDIO APERTO'' L'OPINIONE DI COSTANZO
DE LORENZO: A ''STUDIO APERTO'' L'OPINIONE DI COSTANZO

Roma, 30 ago. -(Adnkronos)- Nell'edizione serale di ''Studio Aperto'' di oggi 30 agosto, Maurizio Costanzo, intervistato sul caso De Lorenzo, ha dichiarato: ''ho il sospetto, anzi la certezza che nei confronti dell'ex ministro De Lorenzo ci sia un accanimento giudiziario e giornalistico, principalmente giudiziario. Gia' una volta, a meta' di agosto, mi sono domandato se per caso i magistrati di Napoli non fossero piu' bravi di quelli di Milano, perche' quello di Milano in realta', malgrado l'esercizio talvolta improprio della custodia cautelare hanno dimostrato di voler attaccare il sistema e non le persone. Mentre questi di Napoli, probabilmente piu' bravi di quelli di Milano, ho come l'impressione che vogliano attaccare le persone anziche' il sistema. Perche' a misura che De Lorenzo giorno dopo giorno diventa sempre piu' mostro, allora a quel punto il mostro e' solo lui e come tale deve stare in carcere e in qualche maniera, sono solo ipotesi, il sistema viene assolto. Concludo dicendo che la vicenda di De Lorenzo deve far riflettere. Le notizie su di lui le conosciamo tutti, non conosciamo gli atti giudiziari, ma aspetto ancora conferme e conferme pubbliche sul fatto che quest'uomo possa essere ancora pericoloso''.

(Com/Pan/Adnkronos)