MOTOSCAFI: NON ESISTONO LIMITI DI VELOCITA' IN MARE
MOTOSCAFI: NON ESISTONO LIMITI DI VELOCITA' IN MARE

Roma, 30 ago. (Adnkronos) - Nessun motoscafo potra' essere mai sequestrato per aver oltrepassato i limiti di velocita', perche' non esistono limiti di velocita' in mare. Le intenzioni del ministro Fiori, che ha dichiarato di volere il sequestro dei motoscafi che oltrepassano i limiti, si scontrano con l'inesistenza di questi, e sul punto interviene l'ammiraglio delle Capitanerie di porto Eugenio Sicurezza: ''I limiti sono negli specchi portuali, nelle lagune, nei canali navigabili, come ad esempio a Venezia, ma in mezzo al mare no''. Le uniche regole in merito, afferma Sicurezza, sono quelle contenute in una convenzione internazionale dell'International Maritime Organisation, del '62, in cui si parla di ''buona navigazione''.

''Il comandante di qulsiasi mezzo deve valutare da solo la velocita' da adottare in quel determinato specchio acqueo -afferma ancora Sicurezza-. Le vedette delle Capitanerie potranno fermare i mezzi solo se questi hanno una velocita' 'incongrua' con la situazione cinematica dello specchio stesso''. Vale a dire che una velocita' puo' essere ''criminale'' o meno, dipende dall'ambiente circostante; se, cioe', nelle vicinanze ''ci sono delle barche da pesca, che potrebbero essere disturbate'', dice ancora Sicurezza, o se c'e' un sub in immersione. ''Il ministro ha dato indicazioni di massima -conclude Sicurezza- adesso sta a noi interpretarle e applicarle''.

(Pab/Gs/Adnkronos)