SALERNO: UN CASSONETTO PROVOCA L'IRA DEL SINDACO
SALERNO: UN CASSONETTO PROVOCA L'IRA DEL SINDACO

Salerno, 30 ago. (Adnkronos) - Un cassonetto dei rifiuti vicino all'ingresso della cattedrale di Salerno ha provocato l'ira del sindaco della citta': prima ha rimosso il responsabile del servizio di nettezza urbana ed ora minaccia di privatizzare il servizio stesso.

La presenza del cassonetto in via Duomo e' stata la goccia che ha fatto perdere la pazienza ai responsabili dell'amministrazione comunale. ''La dislocazione di un raccoglitore delle immondizie ai piedi della cattedrale denota una totale assenza di sensibilita' e di spirito costruttivo per la citta''', ha detto il sindaco Vincenzo De Luca, che ha considerato il fatto come l'ultimo di una serie episodi che ''testimoniano l'inadeguatezza dei dirigenti del settore''. Se entro un mese il servizio di nettezza urbana non sara' riorganizzato al punto di ''fare di Salerno uno specchio'' - ha annunciato il sindaco - si procedera' alla privatizzazione della raccolta dei rifiuti.

(Red/Pan/Adnkronos)