AFGHANISTAN: SI INTENSIFICANO GLI SCONTRI NEL NORD
AFGHANISTAN: SI INTENSIFICANO GLI SCONTRI NEL NORD

Kabul, 30 ago. (Adnkronos/Dpa) - Si sono intensificati gli scontri tra le forze leali al presidente afghano Burhanuddin Rabbani e quelle fedeli al primo ministro Gulbadin Hekmatyar nella regione settentrionale di Doshi-Khinjan, circa 270 chilometri a nord di Kabul. Fonti ben informate hanno riferito che le forze di Hekmatyar e del suo alleato uzbeko, il generale Rashid Dostum, hanno recentemente riconquistato il distretto di Doshi, ma mentre tentavano di avanzare nel Khinjan sono state bloccate dalle forze rivali di Rabbani.

Il comandante Ahmed Shah Masood avrebbe posto le sue forze ''Shura Nazar'', il braccio armato di Rabbani, in cima alle colline nell'area di Khinjan controllando cosi' l'accesso del tunnel di Salang che collega Kabul all'Afghanistan settentrionale. Masood avrebbe poi respinto le milizie di Dostum da Doshi, riconsolidando e rinforzando poi le proprie forze. Ambo le parti non hanno chiarito se vi sono state vittime durante gli scontri: molti guerriglieri sarebbero morti per la mancanza di cibo, di acqua potabile e l'intenso caldo.

(Giz/Pan/Adnkronos)