ITALIA-SLOVENIA: PRECISAZIONE FARNESINA
ITALIA-SLOVENIA: PRECISAZIONE FARNESINA

Roma, 30 ago. -(Adnkronos)- Il ministero degli Esteri ha accolto con sorpresa e rammarico il comunicato emesso nella serata di ieri 29 agosto, dal Gabinetto del Primo ministro della repubblica Slovena.

Nell'intento di offrire un contributo di chiarezza che valga a sgomberare il terreno da interpretazioni che rischiano di intralciare il cammino verso l'obiettivo perseguito da parte italiana del consolidamento di pacifici rapporti di amicizia e collaborazione con il governo di Lubiana e con il popolo sloveno, ritiene necessario puntualizzare quanto segue.

La legge N.91 del 1992 che consente agli ex cittadini italiani di riacquistare la cittadinanza italiana, senza rinunciare a quella straniera, puo' aprire la strada a posizioni di doppia cittadinanza, in maniera del tutto analoga a quanto previsto da altri ordinamenti sovrani, tra i quali anche quello sloveno.

Destinatari di questa legge sono gli emigrati italiani all'estero nella loro generalita', e cioe' milioni di persone sparse in tutto il mondo. In particolare essa interessa gli emigrati naturalizzati stranieri fra i quali sono compresi anche quelli che erano titolari del diritto di opzione per la cittadinanza italiana a sensi del trattato di pace e del trattato di Osimo. (segue)

(Com/Pan/Adnkronos)