PAKISTAN: ESPELLE DIPLOMATICO INDIANO
PAKISTAN: ESPELLE DIPLOMATICO INDIANO

Islamabad, 30 ago. (Adnkronos/Dpa) - Si aggrava la crisi diplomatica tra India e Pakistan: e' di oggi la notizia dell'espulsione da Islamabad, l'ennesima negli ultimi mesi, di J.J. Singh, diplomatico di Nuova Delhi, definito ''persona non grata''. In una dichiarazione rilasciata dal ministero degli Esteri pachistano si legge che Singh, console generale nella sede di Karachi - dipinta questa dalla stampa di Islamabad come un covo di agenti sovversivi - risulta coinvolto in ''attivita' incompatibili con il suo status di diplomatico''.

Ad accrescere la tensione decennale tra i due Paesi, divisi dalla questione del Kashmir, era giunta nei giorni scorsi la rivelazione, non troppo sorprendente, dell'ex premier pachistano, Nawaz Sharif, che aveva ammesso che il suo Paese possiede la bomba nucleare ed aveva avvertito l'India di evitare la guerra nella regione contesa.

(Nap/Pan/Adnkronos)