SPAZIO: MANCATO DI NUOVO L'AGGANCIO ALLA MIR
SPAZIO: MANCATO DI NUOVO L'AGGANCIO ALLA MIR

Mosca, 30 ago. (Adnkronos/Dpa)- Per la seconda volta in quattro giorni, la navetta cargo russa M-24, priva di equipaggio, ha mancato l'aggancio con la ''Mir'' e l'Agenzia spaziale russa teme ora che non vi sia abbastanza carburante per un terzo tentativo, rendendo probabile l'abbandono della stazione orbitante, cosi' come la perdita della navetta-cargo. Lanciata giovedi' scorso con a bordo due tonnellate di provviste destinate ai tre cosmonauti della ''Mir'', tra cui 420 litri d'acqua e 640 chilogrammi di generi alimentari, l'M-24 ha ''lisciato'' la ''Mir'' verso le 16,53 ora italiana, mentre sabato scorso i sistemi di aggancio della navetta si erano inspiegabilmente spenti a 150 metri dalla stazione orbitante. Se dovesse fallire il terzo tentativo di aggancio, la situazione sulla ''Mir'' si fara' difficile: ci vogliono 45 giorni per lanciare una nuova navetta cargo, mentre l'equipaggio esaurira' le sue attuali scorte di viveri e acqua alla fine del mese. L'abbandono della ''Mir'' farebbe naturalmente saltare l'aggancio con la missione della ''Esa'' prevista per il prossimo 4 ottobre.

(Lun/Gs/Adnkronos)