CACCIA: WWF CALABRIA CONTESTA GIUNTA REGIONALE
CACCIA: WWF CALABRIA CONTESTA GIUNTA REGIONALE

Lamezia Terme, 5 set. (Adnkronos) - Sulla caccia e' scontro tra il Wwf e la giunta regionale calabrese: gli ambientalisti giudicano ''un grave atto di demagogia e di irresponsabilita'' la proposta di anticipare l'apertura della stagione venatoria, che ha creato ''un clima di confusione e di tensione ingiustificato''. Secondo il Wwf, la Regione ha modificato la data di apertura prevista dall'art.18 della legge quadro ''in modo assolutamente arbitrario'': manca infatti il parere favorevole dell'Istituto della fauna selvatica, ne' sono stati predisposti adeguati piani faunistici, cosi' come previsto dalla stessa normativa.

Per questo, sostiene l'associazione ambientalista, era inevitabile la bocciatura del provvedimento da parte del commissario di governo, che lo ha rinviato all'esame della giunta. ''Chi si e' adoperato per la preapertura -commenta il Wwf- ha agito in malafede o per ignoranza, alimentando in modo strumentale il malcontento dei cacciatori, che invece risulta quanto meno inopportuno''.

(Ata/As/Adnkronos)