CANGURI: DUE MILIONI AMMAZZATI SU ''ORDINE'' DEL GOVERNO (4)
CANGURI: DUE MILIONI AMMAZZATI SU ''ORDINE'' DEL GOVERNO (4)

(Adnkronos) -

Un contraccettivo per canguri.

Nonostante tutto, oggi, il numero dei canguri si aggira sui 20 milioni contro i 13 di dieci anni fa e contro un numero, ancora minore, del secolo scorso. Cio' conferma le teorie scientifiche e da' ragione a chi e' convinto che, proprio l'arrivo della civilta' rurale in Australia abbia provocato l'esplosione demografica dei canguri e contribuisca ad incrementarla.

Le strade, le colture, le fattorie, il disboscamento nelle foreste hanno rappresentato un habitat ideale per ognuna delle specie dei 'grandi canguri'; allo stesso modo, i pozzi, le dighe e gli abbeveratoi destinati al bestiame hanno favorito l'espansione del canguro rosso nelle regioni desertiche. E ne' la caccia, ne' l'industria sembra riuscire a fermare questa esplosione demografica.

L'Australia, oggi, non sa piu' come 'giudicare' quello che rimane, comunque, il suo emblema nazionale. Una soluzione a questi problemi, e' stata proposta dal Csiro, l'Organizzazione di ricerca scientifica e industriale del Commonwelt, la quale ha sperimentato uno speciale apparecchio ad ultrasuoni, che, posto ai bordi dei campi di grano, e' capace di far fuggire anche il piu' temerario dei canguri. Ma piu' che su rimedi del genere, gli scienziati locali puntano tutto su un contraccettivo. Mischiato nei blocchetti di sale destinati al bestiame, ma molto apprezzati dai marsupiali dell'Outback, questa pillola riuscira' a limitare le nascite, a stabilizzare la popolazione e a sottrarla, cosi', alle atroci carneficine. Molti se lo augurano.

(Ata/Gs/Adnkronos)