DI PIETRO: BORRELLI, ''NESSUN DEBORDAMENTO'' (4)
DI PIETRO: BORRELLI, ''NESSUN DEBORDAMENTO'' (4)

(Adnkronos) - Qualche minuto fa, ricordano ancora i giornalisti, il procuratore aggiunto D'Ambrosio rifletteva: ''se una proposta simile l'avesse fatta il governo cosa pensate che sarebbe successo? E invece ora tutti quanti sono pronti ad applaudire''. E' d'accordo, il procuratore capo, con questa visione? ''La storia con i 'se' non la possiamo fare. Quel che vorrei -aggiunge Borrelli- e' che si guardasse alla sostanza del suggerimento che e' quella di rendere la vita impossibile alla corruzione da una parte e fare piazza pulita del passato dall'altra''.

Basta una proposta di legge per un'operazione tanto grande? ''Certo che ci vuole ben altro. Quel che ci vuole -riflette quasi con se stesso Francesco Saverio Borrelli- e' un intervento sul versante della ricostruzione della cultura etica e legalitaria del Paese. La corruzione la fiutiamo oggi ad ogni passo, nella vita quotidiana di tutti noi. E' quel concetto di sfruttare il proprio ruolo sia esso pubblico o privato che va sradicato nel nostro Paese. Ma per farlo forse non sono necessarie una o due generazioni. Quel che poi andrebbe rivisto e' il problema dell'efficienza nella pubblica amministrazione. Perche' e' proprio li' che si annida il germe della corruzione''.

(Cri/Pan/Adnkronos)