DI PIETRO: I VESCOVI APPROVANO LA SOLUZIONE
DI PIETRO: I VESCOVI APPROVANO LA SOLUZIONE
LA ''PROVOCAZIONE'' DI MONS. BERTONE

Roma, 5 set. - (Adnkronos) - La Chiesa sta con Di Pietro. I vescovi esperti in materie giuridiche e problemi sociali approvano la proposta del giudice di Mani Pulite per uscire da Tangentopoli. Ma c'e' anche chi tra di loro si spinge oltre lanciando una ''provocazione evangelica''. Come Monsignor Tarcisio Bertone, arcivescovo di Vercelli e presidente della commissione della Cei ''Giustizia e pace'', che invita a cercare nel Vangelo la soluzione per uscire da Tangentopoli e propone di ''far restituire il quadruplo del maltolto a corruttori e tangentisti''.

''E' una idea tratta da un brano evangelico riguardante il pubblicano Zaccheo -ha detto monsignor Bertone- Chi ha sottratto denaro, come prova di sincera conversione e buona volonta', deve restituire il quadruplo. Al di la' di questa proposta, che per certi versi puo' apparire provocatoria, ritengo che non siano sufficienti solo mezzi esterni anche se tecnicamente validissimi''.

''Non si puo' continuare cosi' -ha continuato- Io credo che per chiudere definitivamente questa fase si debba operare alla radice, facendo acquisire una nuova coscienza di moralita' profonda a tutti coloro che operano a servizio della comunita'''. La commissione della Cei ''Giustizia e Pace'' da tempo si batte su questo tema. Due anni fa pubblico' anche un documento intitolato ''Educare alla Legalita'' che indicava alcune vie da percorrere per arrivare ad una coscienza pronfonda di servizio. (segue)

(Gia/Zn/Adnkronos)