DI PIETRO: PALADIN, TROPPO COINVOLTO IN PRIMA PERSONA
DI PIETRO: PALADIN, TROPPO COINVOLTO IN PRIMA PERSONA

Padova 5 set -(Adnkronos)- ''Il magistrato Di Pietro e' forse troppo coinvolto in questo tipo di vicenda per poter fornire un proprio contributo legislativo in materia''. Lo ha dichiarato all'Adnkronos il professor Livio Paladin, ex presidente della Corte Costituzionale e ministro per le Politiche Comunitarie nel governo Ciampi.

''Si tratta -ha aggiunto Paladin- di materia della quale Di Pietro e' in realta' costretto ad occuparsi troppo da vicino come magistrato''. Paladin non ha voluto invece commentare il merito delle proposte avanzate dal pm: ''Non voglio commentarle perche' si tratta di materia processual-penalistica che esula dalle mie specifiche competenze''.

(Rao/Zn/Adnkronos)