DI PIETRO: VIVIANI (CSM) - ''INIZIATIVA DA BOCCIARE''
DI PIETRO: VIVIANI (CSM) - ''INIZIATIVA DA BOCCIARE''

Roma 5 set (Adnkronos)- La proposta di soluzione per Tangentopoli, avanzata da Antonio Di Pietro, ''va bocciata sia nel metodo che nel merito''. Lo ha detto all'Adnkronos il componente ''laico'' del Csm Agostino Viviani, nominato su indicazione di Forza Italia.

''Di Pietro -ha aggiunto Viviani- ha preso un'iniziativa del tutto inopportuna. Innanzitutto non si capisce perche' si sia rivolto alla Confindustria, visto che quello era proprio un terreno potenzialmente fertile per le indagini su Tangentopoli e poi perche' non mi pare che il pm- almeno per ora e fortunatamente- abbia la possibilita' di legiferare. La sola cosa che avrebbe dovuto fare Di Pietro, tanto piu' che ha agito a nome di tutto il pool, sarebbe stata quella di esporre il proprio pensiero a chi ha la possibilita' di predisporre le leggi, cioe' il Governo o il Parlamento. Si e' voluta invece intraprendere una strada del tutto anomala che secondo me vuol dire introdursi in un campo che non e' quello proprio dell'autorita' giudiziaria''.

''Tra l'altro -ha proseguito Viviani- qualora questa proposta venisse completamente disattesa dal Parlamento, i magistrati del pool verrebbero a trovarsi in oggettiva difficolta'. La loro autonomia ed indipendenza verrebbero inficiate perche' sarebbero influenzate dal fatto che la loro proposta e' stata bocciata''. (segue)

(Rao/As/Adnkronos)