ITALIA IN B?: COLLOQUIO BERLUSCONI-KOHL
ITALIA IN B?: COLLOQUIO BERLUSCONI-KOHL

Roma, 5 set. -(Adnkronos)- Il colloquio tra il presidente del Consiglio Berlusconi ed il Cancelliere tedesco Helmut Kohl e' stato franco, cordiale e molto amichevole.

Al termine della telefonata il portavoce del governo tedesco Dieter Vogel ha ribadito che la proposta di un'Europa a ''geometria variabile'', presnetata dal Gruppo Parlamentare della Cdu, ''non rappresenta una ipotesi concordata con il governo federale''.

La Presidenza del Consiglio italiana ha diffuso la seguente nota: ''Fra i temi discussi nel colloquio vi sono state le questioni sul tappeto che la Presidenza tedesca dovra' affrontare, tra le quali anche quelle collegate ai futuri sviluppi dell'integrazione europea. Riguardo a queste ultime, i capi di governo potranno avvalersi della stretta concertazione della Presidenza tedesca con quelle successive di Francia, Spagna ed Italia.

''Il Cancelliere ha precisato che il documento presentato il primo settembre dal Gruppo parlamentare Cdu/Csu e' un suo documento di discussione cosi' come risulta dal titolo ''Riflessioni sulla politica europea''. Il Cancelliere ha fatto presente che riflessioni sull'argomento in previsione della Conferenza intergovernativa di revisione del trattato di Maastricht del 1996 sono state espresse recentemente anche da parte britannica e francese''. (segue)

(Com/Pan/Adnkronos)