RAI: ROSITANI (AN), PROPOSTA PER RISTRUTTURAZIONE RADIO (2)
RAI: ROSITANI (AN), PROPOSTA PER RISTRUTTURAZIONE RADIO (2)

(Adnkronos) - Le linee guida della proposta di Rositani sono, in sintesi, una migliore articolazione della programmazione e ancora, una semplificazione e razionalizzazione dell'organizzazione, assegnazione delle risorse per obiettivi, ottimizzazione dell'impiego del personale e potenziamento dei mezzi di ripresa esterna, creazione di un osservatorio della radio ''in grado di agire come feedback di verifica qualitativa e quantitativa''. Tra gli obiettivi primari, inoltre, vi sono mantenimento e sviluppo dell'audience e il conseguimento in una prima fase del pareggio di bilancio per poi puntare all'attivo.

Una volta individuato un responsabile generale del comparto, sara' opportuno, sempre secondo la proposta dell'esponente di An, procedere ad una ''organizzazione per aree di attivita' omogenee anziche' per canali o reti'': due aree sarebbero dedicate alla programmazione per quel che attiene l'intrattenimento e programmi culturali. Le altre due punterebbero sull'informazione, quella ''continua'', destinata al canale ''all news'' e l'altra, incentrata su cronaca, rubriche e informazione di approfondimento. Un'altra area ipotizzabile riguarda l'organizzazione, la produzione e i servizi comuni.

Per quanto riguarda i canali, il primo potrebbe essere caratterizzato da una presenza continua dell'informazione, il secondo dedicato prevalentemente all'intrattenimento, con una presenza informativa orientata sulla cronaca, mentre il terzo sarebbe la rete culturale con informazione limitata ad approfonimenti tematici e a collegamenti con realta' internazionali.

(Val/Zn/Adnkronos)