ROCCHETTA: IL CASO AI PROBIVIRI
ROCCHETTA: IL CASO AI PROBIVIRI

Milano, 5 set. (Adnkronos) - Il caso del presidente del Carroccio, Franco Rocchetta, e' stato affidato dal Consiglio federale della Lega ai probiviri che dovranno decidere provvedimenti a carico del sottosegretario agli Esteri. ''Quando si costituisce un altro movimento si e' di fatto, e per statuto, fuori dalla Lega''. Questo il commento di Alessandro Patelli, segretario organizzativo del Carroccio, sulle scelte operate da Rocchetta nei giorni scorsi.

Non c'e' ancora quindi una decisione ufficiale sulla sorte di Rocchetta, ma lo stesso Patelli ha paragonato la situazione di Rocchetta a quella di Franco Castellazzi, che lascio' la Lega lombarda, di cui era presidente, nel 1991, dopo un'aspra polemica con Umberto Bossi.

(Dra/Pan/Adnkronos)