SENATO: PER LA MAGGIORANZA DOMENICA SFIDA A PISTOIA
SENATO: PER LA MAGGIORANZA DOMENICA SFIDA A PISTOIA

Pistoia, 5 set. -(Adnkronos)- Domenica prossima i cittadini della provincia di Pistoia saranno chiamatti alle urne per rieleggere il proprio rappresentante a palazzo Madama. La nuova tornata elettorale si e' resa necessaria per la scomparsa del senatore Antonio Fischetti eletto lo scorso marzo. Fischetti Rifondazione Comunista, era stato eletto nelle liste Progressiste.

La tornata elettorale di Pistoia e' importantissima per decidere gi incerti equilibri al Senato. In lizza, a differenza di quanto era successo lo scorso marzo dove i candidati erano sei, oggi solo due i pretendenti: il magistrato Domenico Gallo per i Progressisti e l'industriale Vito Panati per il Polo della liberta'. L'attribuzione del seggio senatoriale di Pistoia al candidato Progressista o a quello della coalizione governativa potrebbe addirittura modificare gli equilibri di palazzo madama.

C'e' inoltre da considerare che da marzo in poi c'e' stato uno stillicidio di sondaggi sugli umori degli elettori: quello di domenica prossima si presenta come un vero e proprio test a cui sono chiamati a rispondere oltre 180 mila elettori.

Il testa a testa tra Panati e Gallo ha condotto o sta conducendo a Pistoia i principali big dei due schieramenti. Dopo la visita, la scorsa settimana, del ministro dell'Ambiente Altero Matteoli, del portavoce di Berlusconi Antonio Tajani, del ministro dell'Agricoltura Poli Bortone e del pannelliano Taradash questa settimana giungeranno Gianfranco Fini di Alleanza nazionale (mercoledi), il ministro del Tesoro Lamberto Dini (giovedi'), Massimo D'Alema e Silvio Berlusconi saranno invece a Pistoia venerdi' prossimo.

(Afi/Pan/Adnkronos)