ATLETICA: LA ''50 MIGLIA IN FRANCIACORTA E DINTORNI''
ATLETICA: LA ''50 MIGLIA IN FRANCIACORTA E DINTORNI''

Roma, 5 set. -(Adnkronos)- Per Maria Curatolo e Ornella Ferrara sara' una passerella per farsi applaudire dopo le medaglie di Helsinki; per Walter Durbano, Luca Barzaghi e Raffaello Alliegro sara' invece l'occasione per ritrovare stimoli, volonta', condizione fisica, dopo la batosta, troppo severa, che hanno subito nella capitale finlandese nella maratona valida per il titolo continentale e per la coppa europa della specialita'. sono queste due delle chiavi di lettura della quinta edizione della ''50 Miglia in Franciacorta e dintorni'' che inizia domani sera (ore 21) con un circuito cittadino a Brescia. Cinque le tappe fino a domenica, giovedi' il giorno di riposo.

Una gara giovane ma che ha un albo d'oro gia' di ottimo peso specifico, con i nomi di Gelindo Bordin, Moses Tanui, Artur Castro, Emma Scaunich, Wanda Panfil, che spiccano nell'albo d'oro. Organizza la Franciacorta sport, con il patrocinio della provincia di Brescia, che ha eletto questa manifestazione come fiore all'occhiello del suo impegno sportivo.

Per questa edizione si e' puntato prevalentemente sui valori nazionali, anche se non manchera' qualche buon nome straniero. Spiccano quelli del keniota Andrew Masai (tre volte secondo nella classifica della ''50 Miglia'') e del brasiliano Artur Castro, vincitore dell'edizione 1993. In campo femminile, accanto a Curatolo e Ferrara, torna Emma Scaunich; occhio anche alla maratoneta polacca Camberg.

(Red/Pan/Adnkronos)