FUMETTI: DAGLI USA, IL PRIMO SUPEREROE SIEROPOSITIVO
FUMETTI: DAGLI USA, IL PRIMO SUPEREROE SIEROPOSITIVO

New York, 12 set. (Adnkronos)- Si chiama ''ShadowHawk'', Ombra di Falco, il primo superoe sieropositivo al virus dell'Aids. Nato dalla fervida immaginazione di Jim Valentino, fumettista newyorchese di razza che per anni ha lavorato per la ''Marvel Comics'', e' un ex pubblico ministero di colore, al secolo Paul Johnstone, al quale malvagi trafficanti di droga hanno iniettato per vendetta il virus nel sangue. La reazione: lungi dal porre fine alle sue battaglie contro le forze del male, la consapevolezza del contagio contratto scatena nel giudice, che va avanti assumendo dosi quotidiane di Azt, un prorompente e irrefrenabile desiderio di aiutare il prossimo.

Il primo numero, pubblicato dalla ''Imago Comics'' e' andato letteralmente a ruba.''I fumetti sull'aids non certo una novita -ha commentato, Massimo Consoli, direttore di ''Rome Gay News'' e accanito raccoglitore di tutto quello che si pubblica sulla sindrome- ma almeno fino ad oggi erano storie fino a se stesse, episodi unici senza un seguito, con uno scopo esclusivamente informativo-educativo, anche se presentate attraverso brevi strisce o veri e propri giornalini. ''Shadow Hawk'' e' al di fuori di questo circuito. E' un vero e proprio comic indirizzato ad adolescenti che vanno a scuola, che sanno leggere, che capiscono le sfumature di significato e i giochi di parole''.

''Ombra di Falco'' e' insomma un fumetto come Tex Willer, Superman, Topolino, con le sue avventure -la prossima si intitolera' ''Il Mostro all'Interno di Se': Ricerca di una Cura''- la sua periodicita'.

(Iac/Pe/Adnkronos)