GIORNALISMO: A MINOLI IL PREMIO ''MARIO FRANCESE''
GIORNALISMO: A MINOLI IL PREMIO ''MARIO FRANCESE''

Roma 12 set. - (Adnkronos) - Il premio nazionale di giornalismo ''Mario Francese'' 1994 e' stato assegnato a Giovanni Minoli per la trasmissione di Raidue ''Mixer mafia''. Il riconoscimento verra' consegnato sabato prossimo 17 settembre in una serata d'onore a ''La Piscina'' di Fontane Bianche (Siracusa) da Giulio Francese, figlio del cronista di giudiziaria del ''Giornale di Sicilia'', ucciso dalla mafia nel 1979 a Palermo.

La giuria della seconda edizione del premio di giornalismo ''Mario Francese'', presieduta da Francesco La Licata, l'inviato de ''La Stampa'' di Torino al quale e' stato attribuito il ''Francese'' l'anno scorso e a cui e' stata assegnata la carica secondo la formula del premio, e' formata da Cesara Buonamici (Tg5), Salvatore Cusumano (Rai), Giancarlo Licata (Rai), Antonio Ravida' (Ansa) e Gaetano Savatteri (L'Indipendente).

Il premio ''Mario Francese'', nato l'anno scorso ad opera di un gruppo di giornalisti siracusani e con la collaborazione di imprenditori turistici locali, punta ad assegnare un riconoscimento ai cronisti che, nel loro lavoro, si sono meglio occupati del fenomeno mafia ed insieme ad onorare la memoria di Mario Francese, caduto sotto il piombo di un kille per le sue inchieste sulla mafia. L'anno scorso la giuria ha assegnato il premio a Francesco La Licata, cronista de ''La Stampa'', autore di una importante serie di articoli sulle vicende di mafia che hanno insanguinato Palermo nel 1992, oltre che della ''Storia di Giovanni Falcone'', una biografia del giudice simbolo della lotta alla mafia ucciso a Capaci. (segue)

(Red/Zn/Adnkronos)