INFARTO: ITALIANI SCOPRONO LA ''SPIA'' (2)
INFARTO: ITALIANI SCOPRONO LA ''SPIA'' (2)

(Adnkronos) - Ma al mondiale di Berlino si e' parlato anche dei fatto di rischio delle malattie cardiovascolari, ancora al primo posto tra le cause di morte nei Paesi Occidentali. Gli esperti sono ormai concordi nell'affermare che la mortalita' per queste malattie e' in diminuzione e che un aumento interessa solo i paesi dell'Est. ''Questo ci pone di fronte ad un interrogativo dice Maseri probabilmente occorre rivedere tutte le teorie finora costruite sulle cause della malattia cardiaca perche' alla diminuzione di mortalita' si e' stranamente associato un aumento del fumo di sigarette da parte delle donne ed una situazione stabile per gli uomini.

Anche per gli altri 'vizi' e' bene ormai tener presente che la qualita' della vita si puo' aumentare solo in chi e' compromessa, che il vizio e' un modulatore fondamentale e che determinante e' solo la genetica, in particolare avere dei genitori longevi. Per il resto e' chiaro che chi ha moltissimi fattori di rischio e una genetica ''pericolosa'' deve moderarsi, invece chi ha una qualita' di vita buona, chi e' contento o sereno puo' anche fare a meno di privarsi di qualcuno dei suoi vizi.

(Ria/Bb/Adnkronos)