SANITA': VERRA' 'RECUPERATO' L'OSPEDALE FANTASMA DI TORINO
SANITA': VERRA' 'RECUPERATO' L'OSPEDALE FANTASMA DI TORINO

Torino, 12 set. (Adnkronos) - Soluzione in dirittura d'arrivo per l'ospedale fantasma di Torino uno dei casi piu' clamorosi della malasanita' piemontese. La clinica ultimata negli anni 70 e costata, allora, 46 miliardi non e' mai entrata in funzione. Per oltre 20 anni e' stata dimenticata e ancora oggi giace in stato di completo degrado circondata da rovi e spazzatura.

Ma finalmente oggi e' arrivata la decisione del ''recupero''. La struttura che era di proprieta' dell' Irca (Istituto ricovero cura anziani) ente nazionale ora commissariato, passera' alla regione Piemonte e diventera' un presiedio ospedaliero. La decisione e' stata assunta oggi durante un vertice tra il ministro della sanita' Costa, l'assessore regionale alla sanita' e i dirigenti dell'Usl locale.

La struttura verra' sdoppiata: una parte sara' destinata a residenza per anziani l'altra diventera' presidio ospedaliero. I soldi per la ristrutturazione, divenuta a questo punto inevitabile saranno attinti dai fondi stanziati dallo stato per le Usl e non ancora utilizzati. Gli stessi fondi ''sospesi'' la cui esistenza venne denunciata circa un mese fa dal ministro della sanita' Costa. Parte di questa cifra' potrebbe risolvere la vicenda di questa cattedrale nel deserto della malasanita'.

(Bdp/Pan/Adnkronos)